giovedì

black swans




Freda Joséphine Baker (McDonald)


La star di colore più acclamata, 
ballerina e cantante, statunitense di origine meticcia 
(afro-americana e amerinda degli Appalachi).
Nel 1937 ottenne la cittadinanza francese.
Spia durante la seconda guerra mondiale, sfruttò in seguito la sua popolarità nella lotta contro il razzismo ed a favore dell'emancipazione dei neri.






Eartha Mae Keith
(North, 17 gennaio 1927 _ Weston, 25 dicembre 2008)
         
Cantante e attrice statunitense, molto famosa per le sue performance nel teatro di cabaret.
Star di valore mondiale, è ricordata per aver interpretato la canzone di natale del 1953 Santa Baby.
Famosa la sua interpretazione di Catwoman nella serie televisiva Batman 




Lola Falana (Loletha Elaine Falana) 


Showgirl, attrice e cantante, il padre di origini cubane e la madre statunitense.
Trascorre l'infanzia a Philadelphia dove canta nel coro della chiesa.
Durante un'esibizione della scuola di ballo viene notata da un impresario di Broadway.
Dopo aver debuttato nel musical "Golden Boy", partecipa a vari spettacoli televisivi ed incide diversi dischi.
Nel 1966 viene notata a Las Vegas da alcuni talent scout italiani e invitata in Italia diventa una delle star televisive dell'epoca, partecipando a numerosi programmi televisivi.



Donna Summer (LaDonna Andre Gaines)
 (Boston, 31 dicembre 1948)


Cantante statunitense."Queen of Disco"
Nel 1968 Donna lascia casa per trasferirsi in Germania dove è stata scritturata per la versione tedesca del celebre musical Hair. 
Il suo nome d'arte deriva dall'anglicizzazione del cognome del primo marito. 
Nel 1974, con la collaborazione di Giorgio Moroder, incide il suo primo successo europeo, The Hostage, incluso nell'LP Lady of the Night. Donna Summer rappresenta una rarità nel panorama della disco music degli anni settanta, il suo repertorio non si esauriva nella disco music, ma includeva pezzi R&B, rock e gospel, che le valsero un Grammy award per ciascuna categoria. 






Janelle Monáe (Janelle Monáe Robinson)
(Kansas City, 1 dicembre 1985)
Cantautrice e ballerina statunitense da Kansas City  si trasferisce a New York  per studiare teatro alla American Musical and Dramatic Academy. 
  Intenzionata a perseguire una carriera a Broadway,  cambiò idea orientandosi verso la musica, una forma d'arte che, secondo lei, ha il potenziale per cambiare il mondo. 
Il 18 maggio 2010 è stato pubblicato il suo primo album The ArchAndroid ,
Ha ricevuto un Vanguard Award dall'ASCAP e il Rhythm & Soul Music Awards nel 2010.


.... e tante altre!!!




lunedì

ISAO SUGIYAMA






Le antiche popolazioni dell'estremo oriente avevano con la natura un vero rapporto di amicizia, infatti troviamo divinità che portano nomi come Dio del Sole, Dio della Granda Pietra,.... contrariamente alla civiltà europea.
La nostalgia per quel modo di vivere in sintonia con la natura ha dato ad ISAO SUGIYAMA l'idea di tradurre nelle sue opere il rispetto per quegli "dei".

Santuari:



Ho avuto la possibilità di conoscere ISAO in occasione di una sua mostra personale in Rimini e sono rimasto molto colpito dalla personalità dell'uomo oltre che dalla bellezza e dall'imponenza sue opere.





ovviamente non ho potuto resistere ed un santuario ha trovato casa!!!











giovedì